Mostra di pittura "Italian Style" a Dubai nel palazzo Versace

Associazione Internazionale dell'arte

 


Mostra di pittura "Miami River Art Fair 2016"

Miami River Art Fair 2016

 


Arte Firenze 2016: Premio Internazionale d'Arte Sandro Botticelli

Arte Firenze 2016

Fortezza da Basso - Arte Firenze 2016 Premio Internazionale d’Arte Contemporanea Sandro Botticelli

Consegna della “Venere” da parte del Presidente di giuria prof. Daniele Radini Tedeschi - Storico e Critico d’Arte

Premiazione del vincitore - sezione pittura

Premiazione

Con il prof. Vittorio Sgarbi Storico e Critico d'Arte

Di Loreto con Sgarbi

Opera vincitrice sezione pittura: Felicità in cifre decostruzione al quadrato

Quadro Vincitore


FOR ART - Maestri al Museo Internazionale Italia Arte (MIIT)

MIIT

 


MAG - Mediolanum Art Gallery

Esposizione permanente opere di Stefano Di Loreto

manifesto Colonna04

MAG - Piazzetta Bussolin n. 15,  Padova

f1

f2

f3

q2

q1

Il Presidente della Banca Mediolanum dott. Ennio Doris insieme allo Storico e Critico d'Arte dott. Giorgio Grasso all'inaugurazione del MAG

a1

a2

a3

d1

d2

Lo Storico e Critico d'Arte dott. Giorgio Grasso presenta le opere

1

2

f4

3

s1

s2

 


Personale di pittura al Museo d'Arte Moderna Vittoria Colonna

manifesto Colonna04

Video proiettato durante la personale

Conferenza stampa presso il Comune di Pescara

01

02

Conferenza di presentazione dello stile pittorico personale "DECOSTRUZIONE CONCETTUALE" al Museo d'Arte Moderna Vittoria Colonna

01

02

Personale di pittura "DECOSTRUZIONE CONCETTUALE" al Museo d'Arte Moderna Vittoria Colonna

Articolo presente sul sito ufficiale di Rete8

Louvre

“Decostruzione Concettuale” è il titolo della mostra dell’artista Stefano Di Loreto in programma fino al 26 luglio al Museo Vittoria Colonna di Pescara. Molti elogi sono stati rivolti all’artista e alle sue opere in occasione della presentazione dell’esposizione sia dall’assessore alla Cultura del Comune Giovanni Di Iacovo e dal presidente del Consiglio Comunale Antonio Blasioli che dalla curatrice della mostra Annalisa Fanti e da Loretta Tobia, scrittrice e promotrice dell’evento, già dirigente regionale, sensibile all’arte, alla letteratura e al cosmopolitismo.

La curatrice della mostra Anna Fanti nel descrivere le peculiarità delle opere in mostra e dell’artista ha detto “Tratto davvero molto innovativo. Si addentra su tematiche personali, lavora sulle tele con la particolarità di raffigurare in tre dimensioni il soggetto di ogni opera. Speciale anche l’uso di resine, di materiali particolari che lo rendono unico e riconoscibile e molto apprezzato. La “decostruzione” è una tematica che sulla scia dell’arte concettuale si presta in modo innovativo ad esprimere il suo punto di vista sulla comunicazione fra esseri umani e sull’integrazione che sono i temi più ricorrenti, insieme al tempo, all’economia, all’alimentazione e alla globalizzazione”.

Loretta Tobia descrive così il vissuto e l’opera dell’artista Di Loreto “Dalla sanità all’arte, con una straordinaria sensibilità .La sua pittura è segno di un’apertura al mondo, di condivisione, è una sorta di speciale dono all’umanità che racconta attraverso colori, forme e materiali. Tanti sono i temi che attraversano ogni sua opera, le costanti raffigurano un’arte che è un modo per migliorare un’epoca problematica, che comunque regala una speranza”.

L’assessore Di Iacovo ha ricordato, inoltre, che “Il Museo Colonna è una struttura molto importante e di grande impatto per la sua posizione fronte mare .Stiamo cercando di aprirlo ancora di più alla città, per farlo dobbiamo irrobustirlo nella programmazione, come merita un luogo così centrale. Lo faremo strutturalmente, arricchendolo di ciò che manca per fare in modo che sia completamente fruibile, ma anche rendendolo un riferimento per i talenti del territorio, com’è Stefano Di Loreto. Una mano che riassume una grande sensibilità e attenzione al contemporaneo, e che lo ha reso celebre e premiato in consessi internazionali. Le sue mostre girano e vengono apprezzate dentro a fuori dal nostro Paese, è stato anche al Louvre, sono convinto che saprà dare alla città un punto di vista speciale con questa mostra”.

Il presidente Blasioli ha aggiunto che si tratta di “Una mostra che vuole raccontare un talento che accoglie un pittore che è molto stimato dal mondo dell’arte e lo racconta con i suoi colori e materiali all’interno di una struttura che dobbiamo rendere ancora più accogliente e aperta”.

L’artista ha ringraziato il Comune di Pescara l’opportunità concessagli ed ha affermato “Ho sempre dipinto, sin da ragazzo, oggi questa passione mi ha portato in luoghi importanti come il Louvre dove sono stato in maggio, prima al Museo Laboratorio di Arte Contemporanea di Roma, al Museo Venanzo Crocetti , alla Camera dei Deputati, sempre a Roma, ha portato anche riconoscimenti, premi, emozioni che alimentano le mie opere e che spero colpiscano chi le guarda. L’invito a riflettere su questi temi è rivolto a tutti, al Vittoria Colonna, qui a Pescara, che non è la mia città d’origine, ma è come casa per me”.

Tratto da:
"Stefano Di Loreto espone al museo Vittoria Colonna di Pescara", Gigliola Edmondo, 15/07/2016, www.rete8.it

Articolo presente sul sito ufficiale de "il Centro"

ilcentro

centro1

Nel Museo d'arte moderna Vittoria Colonna di Pescara (piazza Primo Maggio) è in corso fino al 26 luglio la mostra di pittura "Decostruzione concettuale" (nella foto un particolare del quadro Tempo 1) dell’artista abruzzese Stefano Di Loreto.

Di Loreto ha iniziato a dipingere quadri figurativi già da ragazzo, scoprendo in seguito una particolare fascinazione per un tipo di arte più rarefatta e concettuale. Il suo percorso di ricerca lo ha portato ad avvicinarsi alla Pop-art italiana e al Nouveau Realisme, dei quali ammira la libertà espressiva e l’utilizzo del colore.

Tratto da:
"Fino al 26 Luglio", 21/07/2016, ilcentro.gelocal.it


Art Shopping - Carrousel du Louvre - Paris

Louvre

contest

Art Shopping Carrousel du Louvre 27-28-29 maggio

01

02

04

03

11

05

06

07

Premiazione (vincitore Contest QueenArtStudio Gallery)

09

10


Concorso Arte in Luce "IntegrArte - Integrazione e Multiculturalità"

Arteinluce2016

MLAC - Museo Laboratorio di Arte Contemporanea - Roma 6-7-8- Aprile

1

1

1

 

Premiazione e mostra (vincitore sezione pittura con Immigrazione 01)

Prof. Eugenio Gaudio - Magnifico Rettore dell'Università Sapienza di Roma

IMGP8505 1


L'Italia degli Artisti: dalla 56° Biennale di Venezia al Giubileo della Misericordia. Talenti e Maestri a Confronto

LItalia degli Artisti locandina

Conferenza sull'Estetica Paradisiaca e premiazione (Camera dei Deputati)

CameraDeputati

StefanoParlamento

Trattazione dell'Artista e dell'opera selezionata Tempo

locandinanomi

Mostra Antologica presso il Museo Venanzo Crocetti - Roma
 

Prof. Daniele Radini Tedeschi - Storico e Critico d'Arte

tedeschi


Personale di pittura al Museo Michetti - MuMi

locandina MuMi

Conferenza di presentazione dello stile pittorico personale "DECOSTRUZIONE CONCETTUALE" al Museo Michetti (MuMi).

Personale di pittura "DECOSTRUZIONE CONCETTUALE" al Museo Michetti (MuMi).

Articolo presente sul sito ufficiale de "il Centro"

ilcentro

centro2

FRANCAVILLA. Resterà aperta fino al 20 febbraio la personale dell’artista Stefano Di Loreto, inaugurata al MuMi il 9 gennaio. La mostra “Decostruzione Concettuale” comprende 50 opere ispirate a temi di attualità: globalizzazione, comunicazione, economia, tempo, alimentazione, humanitas. Autodidatta, nel suo percorso di ricerca continua, Di Loreto si è appassionato alla Pop art italiana e al Noveau réalisme francese, interpretandone modi e tecniche fondamentali.

«Non utilizza le modalità e i mezzi tradizionali, ma porta sulla tela oggetti ready-made» rileva il critico d’arte, Carla D’Aurelio. «Ampie frustate di colori vanno ad abbattersi sulla tela scuotendo l’intero contesto. Servendosi di oggetti legati all’esperienza e appartenenti alla produzione industriale in serie, tipica della società dei consumi, esibisce l’oggetto senza modificarne il contenuto e partendo da esso costruisce l’opera» osserva il critico Annalisa Fanti. «L’artista» aggiunge Caterina Di Loreto, letterata e poetessa, «sprigiona l’energia dei colori per lanciare un di dolore di fronte alla brutalità e all’inquietudine che affliggono l’uomo moderno». (g.g.)

Tratto da:
"MuMi, mostra personale di Di Loreto", 17/01/2016, ilcentro.gelocal.it